logo_lnp_2019

SCONFITTA PIEMONTESE PER EUROBASKET. AL BIELLA FORUM VINCONO I PADRONI DI CASA

Non c’è stato nulla da fare contro i piemontesi per i ragazzi di coach Maffezzoli. Edilnol Biella ha avuto il controllo della partita per tutta la durata dei tempi regolamentari avendo la meglio su Eurobasket che non è riuscita a trovare la chiave giusta per portate la partita dalla sua. Ora c’è bisogno di metabolizzare alla svelta questa sconfitta perché la prossima settimana c’è da giocarsi il derby con Rieti in casa al Palasport Cisterna di Latina, un appuntamento importantissimo per lo sviluppo della classifica in zona salvezza.

Il primo quarto di gioco inizia con entrambe le formazioni poco incisive nella fase di attacco tanto che dopo 4’ di gioco il risultato è fermo sul sei a due con i padroni di casa che ritrovano Bortolani a segno dal cerchio con due triple una via l’altra. A poco più di quattro minuti dalla fine del quarto di gioco è una tripla di Fattori a portare per la prima volta Eurobasket in vantaggio su Biella. Sarà la prima ed ultima volta nella partita perché subito dopo Eurobasket subisce la reazione di Biella che andrà a chiudere il primo quarto avanti di undici punti (21-10).

Biella vola, Eurobasket subisce. Lombardi, Massone e Bortolani portano i piemontesi a +18 dopo tre 3’:15” di gioco. Coach Maffezzoli chiama un provvidenziale time out ed al rientro Eurobasket appare decisamente più convinta. Con un 12-0 di parziale i capitolini si riportano sotto a Biella di otto punti quando alla pausa lunga mancano 3’23”. Bortolani oggi è inarrestabile nei tiri fuori dal cerchio ed il secondo quarto lo chiude lui con due triple che consentono Biella di andare al riposo in vantaggio di quattordici punti sui romani. A metà partita Bortolani ha già venti punti sul referto. Saranno 30 a fine partita.

Il terzo quarto di gioco vede un sussulto di Eurobasket che con un parziale di 7-0, frutto dei canestri di Veideman, Amici (3) e Maganza, riaprono la contesa dimezzando lo svantaggio. Stavolta però sarà il time out chiamato da coach Galbiati a riportare l’inerzia della partita dalla parte dei padroni di casa che scavano nuovamente il solco e riportano il gap a tredici punti a loro vantaggio. 59 – 46 alla fine della terza frazione di gioco.

Nell’ultimo quarto Eurobasket cede e non va oltre i tredici punti realizzati contro i 32 di Biella che chiude il match sul punteggio di 91 a 59.

Coach Maffezzoli a fine gara non cerca alibi nonostante oggi non avesse Taylor tra i disponibili a causa dell’infortunio al gomito rimediato nell’infrasettimanale con Torino. A metà dell’ultimo quarto perde anche Amici, espulso dal campo di gioco per un fallo antisportivo.  All’indice del coach soprattutto il mancato gioco di squadra preferito ad azioni personali talvolta poco convincenti, qualcosa sul quale lavorare in settimana in vista del derby con Rieti.

Edilnol Biella – Eurobasket Roma 91-59 (21-10, 19-16, 19-20, 32-13)

Edilnol Biella: Giordano Bortolani 30 (1/6, 7/8), Lorenzo Saccaggi 13 (2/3, 2/6), Matteo Pollone 12 (2/3, 1/2), Eric Lombardi 12 (2/4, 2/4), Ed Polite jr 11 (2/3, 1/2), Daniel Donzelli 7 (3/4, 0/1), Emmanuel Omogbo 2 (1/5, 0/1), Simone Barbante 2 (1/1, 0/2), Federico Massone 2 (1/3, 0/1), Lodovico Deangeli 0 (0/0, 0/0), Riccardo Bassi 0 (0/1, 0/0), Joseph jonathan Blair 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 22 / 25 – Rimbalzi: 29 9 + 20 (Matteo PolloneEric LombardiEmmanuel Omogbo 5) – Assist: 13 (Lorenzo Saccaggi 5)

Eurobasket Roma: Rain Veideman 22 (6/10, 2/3), Marco Maganza 12 (5/8, 0/0), Kenneth Viglianisi 6 (0/3, 1/5), Eugenio Fanti 6 (1/3, 1/2), Alessandro Amici 6 (0/2, 2/3), Giovanni Fattori 5 (1/4, 1/4), Alexander Cicchetti 2 (0/0, 0/1), Antonio Sabatino 0 (0/2, 0/1), Matteo Graziani 0 (0/1, 0/2), Steve Taylor jr 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 12 / 18 – Rimbalzi: 32 8 + 24 (Marco Maganza 13) – Assist: 8 (Eugenio FantiGiovanni Fattori 2)